L'evoluzione dei contenuti > News e articoli > Internazionale a Ferrara

Comunicanter

Internazionale a Ferrara

Seconda edizione del festival dedicato al giornalismo globale

Il 3 ottobre 2008 al cinema Apollo di Ferrara il sindaco Gaetano Sateriale ha aperto Internazionale a Ferrara, un festival dedicato al giornalismo globale.
Un appuntamento promosso dal comune, dal settimanale Internazionale, sostenuto dalla Fondazione Unipolis e Ugf e organizzato in collaborazione con Arci Ferrara e Ferrara Sotto le Stelle.
Tre giorni di incontri e dibattici programmati secondo le diverse linee tematiche della rivista diretta da Giovanni De Mauro che ogni settimana pubblica i migliori articoli di politica, attualità e cultura dei cinque continenti.
Accanto al sindaco Sateriale, Giovanni De Mauro direttore di Internazionale e Pierluigi Stefanini presidente della Fondazione Unipolis e Ugf.

Il primo cittadino dopo aver accennato all'importanza di ascoltare i giornalisti dal vivo, ha sottolineato come in questi giorni sulla stampa abbiamo tenuto banco le questioni legate alle vicissitudini americane e di come molte volte sia difficile capire qual è la situazione reale di un paese, spesso dietro le notizie ci sono degli stereotipi e si rischia di non cogliere mai il punto di vista di un popolo. Visto il successo riscontrato dal festival nella passata edizione (alta la presenza di giovani, ndr) si è deciso di replicare.

Il direttore Giovanni De Mauro ha espresso la sua soddisfazione per un evento la cui realizzazione ha richiesto più di un anno. Pierluigi Stefanini ha parlato dell'esperienza rappresentativa del settimanale Internazionale, strumento di molto valore e originalità unica che permette di conoscere e riflettere.

Moltissimi gli appuntamenti. Il 4 ottobre alle 17 e 30 al Cafè de la paix, incontro sulla transizione politica a Cuba con il giornalista Omero Ciai e lo scrittore cileno Roberto Ampuero; alle 15 al cinema Apollo due giovani e coraggiose giornaliste Asne Seierstad ("Il libraio di Kabul") e Milana Terloeva ("Ho danzato sulle rovine"); alle 11 e 30 è la volta della poetessa artista Shailja Patel con la performance Migritude e il giornalista e scrittore Binyavanga Wainaina, entrambi keniani; alle 12 in sala estense David Randall senior editor di Indipendent on Sunday. E ancora: Jason Burke reporter dell'Observer ("Al - Qaeda"), Alexey Malashenko docente dell'università di Mosca, Leo Hickman, Antonio Scurati e Sergio Romani. Uno degli eventi clou il collegamento via satellite con gli Usa per l'intervista di Lucia Annunziata con l'intellettuale Noam Chomsky. Per info http://festival.internazionale.it

Piera Marsilio
* foto di Giuseppe Ungaro

ultimi aggiornamenti!


CopyLeft Piera Marsilio & Plastic Jumper - All Right Reserved 2002/2010 - l'anno del contattto
piera[at]plasticjumper.it - contact[at]plasticjumper.it

powered ^____^ with Pricilla CMS - all right reserved 2002/2010 - l'anno del contatto - accesso redazione 2860 click